Giuseppe D’Elia, pianoforte

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - Giuseppe D'Elia, pianoforte

Prenotazione obbligatoria al 339.27.48.814

In collaborazione con l’Associazione I CONCERTI NEL PARCO

Franz Schubert (1797-1828)
Sonata in la maggiore D664
Allegro Moderato; Andante; Allegro

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Sonata in mi bemolle maggiore n.26 op. 81a “Les Adieux”
Adagio, Allegro; Andante espressivo; Vivacissimamente.

Maurice Ravel (1875-1937)
Miroirs: Une barque sur l’ocean; La vallée des cloches.

Johannes Brahms (1833-1897)
Variazioni su un tema di Paganini Op.35, I volume.

GIUSEPPE D’ELIA, pianoforte
Ingresso 10€

GIUSEPPE D’ELIA nasce a Taranto il 6 novembre 1998.
Inizia lo studio del pianoforte all’età di otto anni con la Professoressa Lucia Nastasia.
Nel 2009 viene ammesso al Conservatorio Giovanni Paisiello di Taranto, nella classe del M° Flavio Manganaro sotto la cui guida si diploma nel 2018 col massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Nel 2014, tramite l’associazione Intercultura, soggiorna per 3 mesi in Russia, dove prosegue i suoi studi pianistici con Vyacheslav Kornivskiy.
Frequenta varie Masterclass con pianisti di chiara fama, tra cui Bruno Canino, Enrico Pace, Konstantin Lifschitz, Filippo Gamba, Georg Schenck, Anna Malikova, Goeffrey Madge e Jan Strobel. oltre ad un corso di perfezionamento annuale tenuto presso l’Accademia Ciccolini di Trani con Pierluigi Camicia negli anni 2017 e 2019.
È vincitore di molti Primi Premi e Primi Premi assoluti in Concorsi pianistici nazionali ed internazionali, tra cui il Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale Città di Matera, Concorso Internazionale Terra degli Imperiali di Francavilla Fontana, International Music Competition Domenico Savino di Taranto, Concorso Villa la Meridiana di Santa Maria di Leuca, Concorso Giuseppe Tricarico di Gallipoli, Concorso Orchestra Ferruccio Busoni di Empoli.
Avvia nel 2018 la sua attività concertistica, tenendo un recital per gli Amici della musica di Taranto e un recital presso la European Arts Academy di Trani. L’anno successivo suona in concerto per l’Associazione Domenico Savino di Taranto, per il Bari Piano Festival e debutta all’estero, con un recital solistico nella Steinway Saal, a Salisburgo. Suona poi in concerto a Kleve, Germania, per la Fundación Eutherpe a León, Spagna e nelle estati 2021 e 2022 viene invitato a suonare per l’Internationaal Euregio Rijn-Waal Studentenfestival, dando svariati concerti in Olanda e Germania. Nel 2022 suona inoltre in concerto per il Monferrato Classic Festival, per il Festival dei borghi e delle città medievali e nella prima edizione del festival di musica contemporanea di Kleve.
Accanto all’attività solistica, si impegna assiduamente nella musica da camera accumulando esperienza in varie formazioni, tra cui piano e voce, piano e oboe, piano e chitarra, piano e violino, in trio con oboe e fagotto e in trio e quintetto con archi. Dal 2020 ha un duo stabile col violinista venezuelano Benjamín Gatuzz, spalla dell’Orchestra Sinfonica di Aquisgrana, con cui ha suonato in concerto in Italia, Germania, Spagna e Olanda. Insieme vincono inoltre il primo premio all’ISCART International Music Competition di Lugano.
Da ottobre 2019 prosegue i suoi studi presso la Robert Schumann Hochschule, a Duesseldorf, sotto la guida della docente e concertista Lisa Eisner-Smirnova.

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia