Simone Pierini, fortepiano

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - Simone Pierini, fortepiano

 

 

Nato a Roma nel 1996, Simone El Oufir Pierini intraprende lo studio del pianoforte all’età di otto anni.
A diciotto anni, dopo la maturità classica, si diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di Musica
“Santa Cecilia” di Roma con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore, perfezionandosi poi con
Eliso Virsaladze presso la Scuola di Musica di Fiesole, e partecipando a masterclass di B. Lupo, D.
Kalman, B. Berman, N. Demidenko, P. Gililov. Intraprende successivamente lo studio della prassi
pianistica storicamente informata, prendendo parte a corsi e masterclass tenuti da Alexei Lubimov,
Andreas Staier, Tobias Koch, Stefano Fiuzzi, esibendosi pubblicamente in qualità di fortepianista solista
e in formazioni da camera, con particolare riguardo al classicismo viennese, la musica del primo
Ottocento e la musica romantica francese eseguita su strumenti dell’epoca, con interesse verso autori
meno noti come J. B. Cramer, H. de Montgeroult, C. H. V. Alkan e C. A. Gambini. Ottiene la laurea
magistrale in Musicologia nel 2022 con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di
Roma “La Sapienza”, con una tesi sulla transizione tra clavicembalo e fortepiano nella letteratura
tastieristica coeva. Approfondisce, infine, lo studio del clavicembalo con Andrea Coen presso il
Conservatorio de L’Aquila, oltre a perfezionandosi nel basso continuo anche con Giovanni Togni,
presso i corsi della FIMA (Urbino, Albano Laziale). In qualità di pianista moderno ha conseguito ottimi
risultati in concorsi pianistici nazionali e internazionali, e si è esibito in forma di pianista
solista e in formazioni da camera, tra gli altri, presso l’Auditorium “Parco della Musica” di
Roma, in un concerto al secondo pianoforte con il pianista cinese Lang Lang, il Teatro
Eliseo (Roma), il XXXIV Festival Internazionale di Portogruaro (Ve), l’Istituzione
Universitaria dei Concerti (IUC), Roma, in qualità di solista, l’Accademia Filarmonica Romana, il
Teatro Verdi di Trieste. Ha tenuto esibizioni in qualità di solista con orchestre quali “I
concerti nel Tempio”, “L’Anello Musicale”, l’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia.
Attivo anche nella musica contemporanea, ha eseguito composizioni scritte appositamente per
fortepiano di Riccardo Perugini (1996*), ed è il dedicatario di “Il Pianista difettuoso”, per
pianoforte con scordatura. Nell’A.S. 2021-2022 ha lavorato in qualità di docente
presso il Liceo Coreutico del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di
Roma. Si esibisce regolarmente in pubblico in qualità di clavicembalista e
continuista, per istituzioni quali Associazione Musicale Karl Jenkins, Roma Festival Barocco,
Roma Sinfonietta, Associazione Musicale Muzio Clementi, Reate Festival: presso quest’ultimo ha
presentato l’esecuzione integrale della Musicalisches Opfer BWV 1079 di J. S. Bach, concertando e
dirigendo un ensemble di studenti del Conservatorio de L’Aquila. È di recente pubblicazione
l’integrale delle sonate per violino e fortepiano di F. Mendelssohn, in duo con la violinista V.
Nicolai, per l’etichetta Da Vinci Classics; sono in procinto di pubblicazione, per Brilliant
Classics, l’integrale delle sonate di H. de Montgeroult, le Sei Sonate di L. Cherubini, e una
selezione di sonate di J. B. Cramer, al fortepiano solo

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia