Masterclass di Interpretazione della musica barocca e classica del ‘700 – Jermaine Sprosse

Masterclass di Interpretazione
della musica barocca e classica del ‘700
24-26 Giugno 2020

 Palazzo Annibaldeschi a Monte Compatri (Rm)

Docente
JERMAINE SPROSSE

 

La Masterclass è aperta a tutti i cembalisti, pianisti, fortepianisti ed organisti interessati, indipendentemente dal livello di studi o di età. Sarà possibile affrontare sia alcuni brani del repertorio solistico che il basso continuo e sono benvenuti anche i gruppi di musica da camera.
Inoltre, data la disponibilità in loco di un bellissimo fortepiano storico, si incoraggia cembalisti e pianisti a portare repertorio di fortepiano, preferibilmente dal 700 (da C.P.E. Bach fino al giovane Beethoven). Insieme si affronterà la studio non solo della specifica tecnica fortepianistica, ma si andrà in profondità in un universo sonore assai lontano dal pianoforte moderno. Solamente con la conoscenza ed il contatto fisico con un pianoforte storico si può comprendere la scrittura pianistica del tardo Settecento, le intenzione dei compositori.
Gli iscritti potranno sperimentare di persona quanto profondamente debbano essere modificate le interpretazioni tradizionali delle composizioni di quel periodo storico, per adattarsi alle caratteristiche degli strumenti per i quali esse sono state scritte.

Strumenti disponibili

Numero partecipanti minimo: 3
Numero partecipanti massimo: 6
Costo totale 200€

Mercoledì 24
09.30-12.30 e 16.00/19.000 lezioni
___________
Giovedì 25
09.30-12.30 e 16.00/19.00 lezioni
_______________
Venerdì 26
09.30-12.30 e 16.00/18.00 lezioni
19.30
Concerto dei partecipanti

Iscrizioni entro 9 giugno 2020
Per le iscrizioni ed informazioni generali, inviare una email ad amkarljenkins@gmail.com
o telefonare al 339.27.48.814

Jermaine Sprosse

Strumentista considerato uno degli interpreti eccezionali della musica di C.P.E. Bach. Dedica da tempo particolare attenzione alla letteratura dell’età gallante, in particolare alla produzione dei figli di Bach.
Ha suonato al Bachfest nel 2018/19 Schaffhausen, per la Mendelssohn Music Week Wengen, al Festival de Musique Improvvisée di Losanna, VielKlang Festival di Tubinga, Edinburgh Fringe Festival, Flimsfestival e in molti altri. Come solista con i primi concerti classici per clavicembalo, suona con l’Ensemble Symphonique Neuchatel come parte dei Concerts du Ruckers al Musée d’Art et d’Histoire Neuchatel. Come continuista suona con musicisti come Maurice Steger, l’Orchestra Barocca di Zurigo e dal 2018 con Accademia Bern su importanti palchi da concerto. Oltre alla registrazione del suo album solista Im Dienste des Königs con opere di CPE Bach, spicca anche Der Clavierpoet con musiche di Friedrich Wilhelm Rust (in prima ripresa in tempi moderni) su di un Hammerflügel originale di Johann Andreas Stein dal 1792. Questo CD è stato recepito con entusiasmo dalla stampa e ha portato a vari impegni sotto forma di concerti e trasmissioni radiofoniche. Jermaine Sprosse, che vive nei pressi di Basilea, ha vinto importanti concorsi internazionali. Tra i più rinomati vi sono il primo premio al Concorso Internazionale di musica antica Nervi a Genova e secondo Premio al concorso TIM di Parigi. Ha studiato clavicembalo, clavicordo, fortepiano, improvvisazione  e pedagogia musicale alla Schola Cantorum Basiliensis, diplomandosi con distinzione. Ha lavorato come Korrepetitor per diversi anni presso la Schola Cantorum Basiliensis e ha tenuto numerose masterclass, presso l’Università di Musica di Friburgo, l’Accademia Barocca Gstaad (Gstaad Menuhin Festival), così come per il Festival de Musique Improvvisarovisée de Lausanne.