Masterclass

Masterclass di Fortepiano
15 e 16 Marzo 2019
Fortepiano Johann Haselmann – Wien 1810

 

Docente
MARIUS BARTOCCINI

La masterclass è aperta a tutti i fortepianisti, pianisti, cembalisti ed organisti, indipendentemente dal livello di studi, a patto che portino un repertorio antecedente al 1830, preferibilmente da concordare con l’insegnante. Le lezioni sono individuali, ma è previsto e caldamente consigliato che ciascun iscritto sia comunque presente anche a tutte le lezioni degli altri, in modo da massimizzare l’utilità del corso, alla fine del quale è prevista un’esibizione pubblica dei partecipanti.

A causa della rarità di fortepiani originali o di copie su cui studiare, la dimensione tecnica, interpretativa ed estetica propria di questo strumento è accessibile con estrema difficoltà a musicisti e studenti, anche se già muniti di sufficiente pratica di tastiera. Eppure, non si può comprendere la scrittura pianistica del tardo Settecento e del primo Ottocento senza fare riferimento alle caratteristiche tecniche e foniche del fortepiano, né è possibile leggere correttamente quella letteratura musicale su strumenti che, come il moderno pianoforte, sono ormai assai lontani da quelli sui quali e per i quali i compositori di quell’epoca hanno scritto.

Gli iscritti potranno sperimentare di persona quanto profondamente debbano essere modificate le interpretazioni tradizionali delle composizioni di quel periodo storico, per adattarsi alle caratteristiche degli strumenti per i quali esse sono state scritte.

Numero partecipanti minimo: 3
Numero partecipanti massimo: 6
Costo totale 230€

Venerdì 15 Marzo
09.00-12.00 e 14.00/17.00 lezioni
19.00 Concerto del M° Marius Bartoccini
(programma qui)

___________

Sabato 16 Marzo
09.00-12.00 e 14.00/17.00 lezioni
18.30 Concerto dei partecipanti alla masterclass

_________

Iscrizioni entro l’11 marzo 2019
Per le iscrizioni ed informazioni generali, inviare una email ad amkarljenkins@gmail.com

 

Marius Bartoccini

Nato nel 1983, ha conseguito presso il Conservatorio di Musica “J. Tomadini” di Udine la Laurea Triennale in pianoforte con il massimo dei voti nella classe della prof.ssa Maria Grazia Cabai e il Biennio Superiore Specialistico con il massimo dei voti con lode e la segnalazione della pubblicazione della tesi “L’Evoluzione dei cordofoni a tastiera, dal monocordo pitagorico al pianoforte moderno”, diplomandosi inoltre in Strumentazione per banda nella classe del prof. Marco Somadossi.  Ha vinto il terzo premio alla prima edizione del “Concorso per fortepiano della città di Albenga”. Ha conseguito Masterclasses con rinomati docenti in fortepiano con Costantino Mastroprimiano, Stefania Neonato, Ilario Gregoletto, Alessandra Sagelli e Leo Van Doesellar, in clavicembalo, in pianoforte, direzione di coro, direzione d’orchestra, composizione, musica vocale da camera e molte altre. Ha collaborato in qualità di continuista in diverse compagini corali, orchestrali e cameristiche. In qualità di fortepianista, clavicembalista, pianista e direttore ha partecipato a diverse stagioni concertistiche e rinomati festivals nazionali e internazionali in Italia, Slovenia, Austria e Germania, per un numero complessivo di circa 450 concerti. Ha suonato sia come solista che in diverse formazione barocche ha suonato sia come solista che in diverse formazione barocche collaborando con direttori di chiara fama come Sigiswald Kuijken e Federico Maria Sardelli. Si è esibito su strumenti originali come il fortepiano Schantz del 1795 (il più antico che si conosca), F. Samisch del 1830, John Watlin del 1810, Schantz del 1828; su prestigiose copie nonché sugli strumenti di proprio possesso. Possiede infatti una piccola collezione privata di strumenti da tasto che comprende clavicordi, clavicembali, spinette e fortepiani, con i quali propone concerti solistici, cameristici e recital di singolare interesse storico, come parallelismi fra compositori e composizioni coeve, della stessa famiglia, etc. Nel 2009, durante il “Concerto per il Novantesimo Anniversario della Rinaldi Farmaceutici” ha inciso (live) un cd assieme al soprano Anna Viola e al baritono Eugenio Leggiadri Gallani. Dal marzo del 2017 tiene regolarmente Masterlcass di fortepiano e tastiere storiche presso l’Istituto Laboratorio di musica Antica (Pn) con il quale collabora stabilmente in diverse occasioni. Inoltre ha tenuto una conferenza dal titolo «L’origine dello square piano» destinata agli allievi dell’Accademia Musicale di Lubiana nella «Giornata Internazionale della Musica Antica» organizzata dal Festival «Risonanze». Nel gennaio 2018 ha firmato due contratti con la celeberrima casa discografica «Brilliant Classics» per l’incisione di due prime registrazioni mondiali. Nell’aprile del 2018 ha tenuto una piccola tournée in Portogallo esibendosi nell’Auditorium dell’Università di Evora in un recital solistico. Presso la stessa istituzione ha tenuto una conferenza sul fortepiano da tavolo ed un masterclass per gli allievi di pianoforte. Assieme a Patrizia Giliberti si è esibito nella « Temporada de conciertos 2018 » del prestigioso Palazzo Ducale di Braganza e nell’agosto del 2018 per il festival internazionale «Artes à Rua »