Julio Caballero Pérez, clavicembalo

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - Julio Caballero Pérez, clavicembalo

Per l’ingresso al concerto è altamente raccomandata la prenotazione al 339.27.48.814 (solo whatsapp) o via email a: amkarljenkins@gmail.com

 

In collaborazione con Associazione Colle Ionci

 

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Capriccio sopra la lontananza del fratello dilettissimo BWV 992 (prima di 1705) (
1. Adagio. Arioso. È una lusinga degli amici per trattenerlo dal partire.
2. È una rappresentazione delle diverse vicende cui potrebbe andare incontro nel paese straniero.
3. Adagiosissimo. È un lamento generale degli amici.
4. Qui arrivano gli amici, che, rassegnati a non vederlo cambiare idea, prendono congedo da lui.
5. Aria di Postiglione. Allegro poco
6. Fuga all’imitazione di Posta.

Preludio e fuga BWV 864 in la maggiore (dal Clavicembalo ben temperato I, 1722) (4’)

Johann Matteson (1681-1764)
Esercizio 5 in do maggiore (della Grosse Generalbass-Schule, Classe superiore, 1731) 4’

Johann Sebastian Bach
Partita VI in mi minore BWV 830 (ca. 1730) (30’)
Toccata, Allemanda, Courante, Air
Sarabande, Tempo di Gavotta, Gigue

Julio Caballero Pérez, clavicembalo
Ingresso 10€

Julio Caballero Pérez è nato a Granada. All’età di nove anni inizia a studiare pianoforte e a tredici comincia a prendere lezioni di armonia con il compositore Miguel Gálvez-Taroncher. Due anni dopo si trasferisce a Madrid, dove studia con la pianista Carmen Deleito al Conservatorio Joaquín Turina dove riceve anche preziose lezioni di composizione da Rafael Eguílaz e Félix A. Pérez. Ha ricevuto una borsa di studio dal Centro Superior Katarina Gurska per studiare con Eldar Nebolsin e Claudio Martínez Mehner, dove è rimasto per un anno prima di decidere di studiare clavicembalo. Nel 2013 ha iniziato gli studi alla Musikhochschule Bern con Dirk Börner e nel 2015 si è trasferito alla Schola Cantorum Basiliensis dove ha continuato la sua formazione con Jesper Christensen, Francesco Corti e Jörg-Andreas Bötticher. Altri musicisti che lo hanno influenzato durante i suoi studi sono stati Michael Form e Amandine Beyer.

Julio ha suonato in orchestre come Les Musiciens du Louvre, Il Pomo d’Oro, B’Rock Orchestra, Orchestre du Théâtre de La Monnaie (Bruxelles), tra le altre. Durante la stagione 2016-2017 è stato il clavicembalista della European Union Baroque Orchestra (EUBO).
Suona regolarmente in duo con il violinista Claudio Rado, con il quale si è esibito nella serie di concerti “Freunde Alter Musik Basel” e nel “Roma Festival Barocco”, tra gli altri.

È direttore artistico e clavicembalista di “El Gran Teatro del Mundo”, che è attualmente la sua principale occupazione. Con l’Ensemble si è esibito in molte sale e festival in tutta Europa come il ciclo di musica antica de “L’Auditori de Barcelona”, “Amuz” (Bruxelles) la “Fundación Juan March”, BOZAR (Bruxelles), il “Centro Botín de Santander”, “Urbino Musica Antica”, “Basel Alte Musik Festtage”, tra gli altri. L’ensemble è stato selezionato per la Young Artist Presentation nel 2017 e lo stesso anno è entrato a far parte del programma europeo EEEmerging (Creative Europe), volto a sostenere promettenti gruppi di musica antica. Hanno vinto il Cambridge Early Music Prize al York International Early Music Competition. Hanno anche ricevuto il premio per la migliore esecuzione di un’opera spagnola al Concorso Internazionale di Musica da Camera Antón García Abril.

Il loro primo album “Die Lullisten – Lully’s followers in Germany” ha ricevuto un “Diapason d’Or” dalla rivista “Diapason”.

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia