I. Bernardini & A. Pennacchi, sax & fisarmonica

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - I. Bernardini & A. Pennacchi, sax & fisarmonica

L’ingresso al concerto è possibile ESCLUSIVAMENTE previa prenotazione al 339.27.48.814 e muniti di Green Pass. Obbligo di mascherina Ffp2.

In collaborazione con l’Associazione COLLE IONCI

 

P. Iturralde
Suite Hellenique
Kalamatianos, Funky, Valse, Kritis, Kalamatianos

P. Picchio
Fattore K

J. Girotto
El Cacerolazo

E. Nazareth
Apanhei-te Cavaquinho

B. Kovacs
Sholem-Alekhem, rov Feidman!

M. Milani
Tari

P. Iturralde
Pequena Czardas

R. Galliano
Tango pour Claude

IVAN BERNANRDINI, sax
ANDREA PENNACCHI, fisarmonica
Ingresso 10€

IVAN BERNANRDINI
Sassofonista-Polistrumentista
Conseguito il diploma di scuola superiore, Ivan Bernardini dedica particolare
attenzione agli studi musicali, iniziati con la partecipazione alla scuola della banda
comunale “Giovanni Rizzoli” di Campagnano, poi frequentando con profitto la
sezione sperimentale di indirizzo musicale della scuola secondaria di primo grado.
Contemporaneamente approfondisce gli studi privatamente sotto la direzione del
maestro Simone Salza.
Entrato nel Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, viene seguito prima dal M. Enzo
Filippetti e successivamente dal maestro Alfredo Santoloci, con il quale si diploma
nel 2014 con il massimo dei voti; successivamente consegue il biennio di sassofono
nel 2016 sotto la guida del M° Eugenio Colombo.

1
Ha seguito vari master di perfezionamento della classe di sassofono: la master class
diretta dal M.Enzo Filippetti a San Savino (Arezzo), dove ha eseguito il concerto
finale il 31 luglio del 2008; due corsi di perfezionamento all’Accademia Musicale
Internazionale “Maria Malibran” diretto dal M° Alfredo Santoloci ad Altidona (Fermo),
dove ha eseguito i concerti finali il 28 luglio 2012 e il 26 luglio 2013; la master class
“Il sax contemporaneo e jazz ovvero il popolare nella musica classica
contemporanea” diretta dal M° Johan Van Der Linden il 21-22 marzo 2014 presso il
Conservatorio di Santa Cecilia; la master class di sassofono tenuta dal M° Claude
Delangle presso il Conservatorio di Santa Cecilia nei giorni 15-17 dicembre 2014
con concerto finale nel contesto del Festival internazionale di sassofono;
la master class di sassofono diretta dal M° Federico Mondelci e dal M° Mario Marzi
nell’ambito del Salone Internazionale degli strumenti a fiato “Cremona Winds” e
l’Accademia italiana di Clarinetto dal 30 settembre al 2 ottobre 2016.
Dal 2018 segue i corsi di perfezionamento della Saint Louis College of Music di
Roma diretti dal M° Rosario Giuliani e collabora attivamente con la Big Band
dell’istituto.
Negli anni ha stabilito la collaborazione artistica con i Maestri Rosario Giuliani e
Paolo Damiani.
Ha partecipato con successo a diversi concorsi musicali: Concorso Nazionale “Città
di Magliano Sabina” (3° classificato);Concorso Nazionale “Città di Campagnano) (1°
classificato); Concorso Nazionale “Città di Formia (1° classificato).

ESPERIENZE ARTISTICHE

Da anni svolge un’intensa attività concertistica per strumento solo, ensemble e
orchestra.
Sotto la guida del M° Alfredo Santoloci ha perfezionato la sua formazione per musica
di insieme – ensemble e orchestra – nel quadro delle attività formative del
Conservatorio di Santa Cecilia e in diversi progetti musicali e di divulgazione
artistica del maestro.
Decisiva è stata la formazione orchestrale. Dal 2011 al 2013 si è esibito
regolarmente con Orchestra Giovanile di Monte Mario (OGMM) fondata dal M°
Santoloci con l’obiettivo di coniugare ascolto musicale e divulgazione nei luoghi
simboli della cultura di Roma; tra i tanti concerti eseguiti in chiese, musei e scuole di
Roma, si segnalano i seguenti spettacoli: il 15 dicembre 2011 nella Sala Conferenze

1
Blu dell’aeroporto di Fiumicino; il 27 dicembre 2011 nella Galleria Nazionale D’Arte
Moderna; l’8 gennaio 2012 a Piazza Risorgimento con il programma “Allegro con
fuoco”; il 26 gennaio 2012 presso l’Auditorium dell’Università Cattolica Sacro Cuore;
il 14 febbraio 2012 presso la scuola Bellingeri;il 25 Febbraio 2012 una registrazione
negli studi di Radio Vaticana; il21 marzo 2012 presso la scuola elementare di via
Taverna; il 17 aprile 2012 presso la scuola Nazario Sauro; il 22 aprile nel Museo
Etrusco Villa Giulia in occasione della Settimana della cultura ; il 23 aprile 2012 nella
scuola “25 aprile”; il 9 e 11 maggio 2012 nella Basilica San Giovanni Laterano con lo
spettacolo “Shalom”; ancora l’11 Maggio 2012 a Palazzo Barberini; il 15 e il 16
maggio 2012 nell’ambito del “Roma Festival delle Orchestre” presso il Teatro Tende
e Strisce (orchestra 1a classificata); il 23 settembre 2012 nella chiesa di S.Cipriano
con il coro “Beato Angelico della Minerva”; il 15 dicembre 2012 nella Basilica di
Santa Maria di Montesanto; il 22 marzo 2013 nella sala accademica del
Conservatorio di S.Cecilia con il sassofonista Javier Girotto. Particolarmente
significativa è stata l’esperienza artistica dello spettacolo “Il Bosco”, favola per
orchestra e voce narrante di Roberto Cavosi, su musiche di Alfredo Santoloci,
presentato il 22 aprile 2013 presso il Teatro Argentina con il patrocinio dell’ANPI,
replicato l’1 agosto presso i Giardini della Filarmonica all’interno della XX edizione
de I solisti del teatro e proposto all’interno della cinquantesima edizione del Festival
di Nuova Consonanza a Villa Aurelia il 17 novembre 2013.
Con la Cecilia Jazz Orchestra diretta dal M° Santoloci ha suonato in occasione della
festa della Repubblica l’1 giugno 2014 nella sala accademica del Conservatorio di
Santa Cecilia.
Come membro dell’Orchestra del Conservatorio di Santa Cecilia il 9 maggio 2016 ha
partecipato allo spettacolo-concerto di poesia e musica “Corti ma lirici” presso il
Teatro Eliseo di Roma.
Non meno importanti sono state le collaborazioni sviluppate autonomamente, come
quelle con il M° Vincenzo Di Benedetto: in particolare con l’Orchestra giovanile Arts
Academy ha esordito nella musica d’insieme il 25 marzo 2009 con il concerto Il
mangiare invisibile patrocinato dall’Ambasciata di Svezia e il Ministero
dell’Istruzione; ha partecipato al Roma Festival delle Orchestre al Teatro Tende e
Strisce nel giugno 2011 e nel maggio 2012; ha suonato con l’Orchestra Giovanile di
Roma nel concerto dell’1 giugno 2012 su musiche di Ennio Morricone dirette dal M°
Ennio Morricone presso l’Auditorium della Conciliazione di Roma.
Nel quadro delle attività di formazione musicale per ensemble del Conservatorio di
Santa Cecilia dal 2009 al 2018 ha svolto regolarmente concerti nell’ambito della
rassegna SaxFest; si segnalano, in particolare, nella sala Accademica di Santa
Cecilia, il concerto del 15 maggio 2009 sotto la direzione del M.Filippetti; il concerto
del 29 marzo 2011 nell’ambito del progetto “Framless Pictures” sotto la direzione del

1
M. Santoloci, con ospiti i sassofonisti Christian Maurer del Conservatorio di Vienna e
Stefano Di Battista. La collaborazione con il musicista è culminata nel 2014 con
l’esibizione dal palco del concertone del Primo Maggio, trasmesso in diretta dalla
Rai.
Con il Roma Sax Ensemble-Ensemble di saxofoni del Conservatorio di Santa
Cecilia, diretto dal M° Santoloci, in set con Christian Maurer, Antonio Caggiano e
Gianluca Ruggeri, il 18 maggio 2013 si è esibito nel concerto conclusivo della
rassegna Festival del Sassofono all’Auditorium Parco della Musica, trasmesso in
differita con il titolo “Jazz, contemporanea e altro” su Radio 3; con il nome di Roma
Saxophone Quartet si è esibito nel concerto di sax presso l’Auditorium San
Francesco d’Assisi l’11 maggio 2017.
Dal 2012 al 2018 ha fatto parte del Quartetto Sax del Conservatorio di Santa
Cecilia-Santa Cecilia Saxophone Quartet/Ensemble -Cecilia Supersax, a cura del M.
Alfredo Santoloci, con cui si è esibito l’8 aprile 2013 in un omaggio alle musiche della
Dolce Vita arrangiate dal M° Marco Giusto; per la giornata delle matricole
dell’Università Romatre il 10 ottobre 2014; il 2 novembre 2014 presso il Cimitero
Acattolico di Roma, nell’ambito della rassegna “I luoghi della memoria”. Nel 2016 è
iniziata la collaborazione con il M° Rosario Giuliani: ha partecipato aI Delta Jazz
Festival, tenutosi ad Astrakan (Russia) dal 21 al 23 ottobre nell’ambito del progetto
bilaterale Italia-Russia; si è esibito nel concerto della Galleria d'Arte Moderna di
Roma il 9 novembre. Successivamente si segnalano il concerto del Santa Cecilia
Saxophone Ensemble il 20 luglio 2017 al MAXXI di Roma e il concerto del 22 ottobre
2018 presso la Fondazione Cerasi di Palazzo Merulana a Roma; il concerto con la
Saint Louis Sax Ensemble al Pratica di Mare Jazz in Town il 23 luglio 2020. Con il
Reunion Saxophones Quartet, sotto la direzione di Rosario Giuliani, si è esibito il 4
settembre 2021 a L’Aquila nell’ambito del progetto artistico “Il jazz italiano per le
terre del sisma” a cura di Paolo Fresu e la Fondazione MAXXI L’Aquila.
Con il M° Santoloci ha perfezionato anche l’esperienza della Big Band del
Conservatorio di Santa Cecilia partecipando al concerto conclusivo della rassegna
Percorsi in Jazz, ideata da Paolo Damiani e Danilo Rea, il 6 aprile 2014 e con il
concerto di Capodanno tenuto l’1 gennaio 2015 al teatro di Tor Bella Monaca, al
termine di una rassegna musicale di domeniche in musica ospitata nel famoso teatro
romano dall’inverno del 2014 con il Cecilia Jazz Group-Orchestra-Octopus Saxes.
Con la Buddy’s Place Big Band ha tenuto un concerto a Villa Celimontana l’1
settembre 2021.
Con il M° Filippetti ha approfondito il rapporto tra sassofono e organo con la
partecipazione alla rassegna Un organo per Roma il 21 febbraio 2015.

1
Con il Quartetto Psyché si è esibito il 22 luglio 2016 nella rassegna di giovani talenti
del Conservatorio di Santa Cecilia organizzata nello spazio Classica sul Tevere.
La sua carriera di musicista si è sviluppata tra musica classica e jazz.
Dal 2015 al 2019 ha partecipato al Festival internazionale di pianoforte e musica
d’insieme dell’Accademia Musicale dell’Alto Lazio (AMAL) ospitati nella Chiesa di
San Giovanni Battista di Campagnano di Roma: il 20 marzo 2015 (XVII edizione); il
18 marzo 2016 (XVIII edizione) e il 24 marzo 2017 (XIX edizione) accompagnato al
pianoforte da Vladimir Ogarkov; il 23 marzo 2018 (XX edizione) e il 22 marzo 2019
(XXI edizione) accompagnato dalla fisarmonica di Andrea Pennacchi. La
collaborazione con il fisarmonicista è proseguita ancora nel 2018 con il concerto per
musica da camera presso il Cinema Sala Frau di Spoleto (3 agosto).
Particolare attenzione ha dedicato ai rapporti con i linguaggi del teatro:
nell’ambito dell’European Young Theatre del Festival dei due mondi di Spoleto l’11
luglio 2014 ha curato l’accompagnamento musicale dello spettacolo itinerante
“Cit(t)azioni”, tenuto dagli allievi dell’Accademia Nazionale di Arte Drammatica “Silvio
D’Amico” diretti da Lorenzo Salveti; dall’autunno 2015 alla primavera del 2016, come
membro dell’Orchestra Sax in Progress del Conservatorio Perosi di Campobasso, ha
partecipato allo spettacolo “Il mio nome è nessuno: L’ULISSE” di Sebastiano Lo
Monaco, che ha debuttato al Teatro comunale di Cagli, e poi ha seguito un
calendario di repliche presso diversi teatri italiani, tra i quali il Teatro Carcano di
Milano, La Pergola di Firenze, il Teatro Fabbri di Vignola, Siracusa e Noto, il Teatro
comunale Mario Del Monaco di Treviso.
Questo percorso è culminato con la partecipazione come solista ad uno degli ultimi
spettacoli dal vivo di Piera Degli Esposti, un recital sui testi di Achille Campanile e
contrappunto musicale per sax, presentato all’Off-Off Theatre di Roma il 30 ottobre
2017.
Come strumentista solista, oltre a collaborazioni che spaziano dalla musica latino-
americana all’elettronica, ha dato vita a diversi progetti musicali che si muovono tra
jazz e musica pop: i Black & Roses (2010-2015), i Quintetto Extraurbano (2019-in
attività).
Avviata con la banda musicale Giovanni Rizzoli, l’Orchestra Giovanile di Monte
Mario e l’Accademia Musicale dell’Alto Lazio, l’esperienza didattica della pratica
musicale e dell’educazione all’ascolto nella scuola dell’obbligo attraverso la forma
della lezione-concerto è diventata un momento professionale attualmente centrale
della sua carriera.

Andrea Pennacchi, fisarmonicista di Spoleto (PG), nasce il 6 marzo 1991 e già in tenera età scopre
la passione per la musica, studiando Fisarmonica e risultando presto vincitore di numerosi concorsi
nazionali ed internazionali con risultati brillanti.
Ha conseguito il diploma accademico di 2° livello in fisarmonica nel Marzo 2017, presso il
Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, con votazione di 110 e lode, sotto la guida del maestro
Massimiliano Pitocco.
Ha collaborato con istituzioni artistiche di maggior rilievo, tra cui l’Accademia Nazionale d’Arte
Drammatica “Silvio D’Amico” per lo spettacolo “cit(t)azioni”, in occasione dell’evento “Una notte
al museo” e  con il Teatro dell’Opera di Roma per lo spettacolo “Brundibàr”, realizzato al teatro
Palladium di Roma e diretto dal M° Carlo Donadio.
Nell’Ottobre 2016 è stato ospite presso la “Royal Danish Academy of Music” di Copenaghen, in cui
si è esibito in concerto insieme ad altri colleghi del Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Lo
stesso concerto è stato ripetuto nell’Aprile 2017 presso il “Conservatoire Royal de Musique” di
Mons, in Belgio.
Si è esibito in teatri e manifestazioni artistiche di maggior rilievo del panorama italiano e non, come
il Teatro Eliseo, Parco della Musica, Villa Torlonia, Teatro Vespasiano, Festival Armonie della
Sera, Lago Maggiore Festival, San Leo Festival, Teatro Due di Parma, Festival dei Due Mondi,
Macro e altri, affrontando un repertorio variegato che va dal Barocco fino a quello contemporaneo,
sia come solista, in formazioni cameristiche (duo, trio ecc) e con orchestra.
Durante la sua formazione musicale, ha partecipato a vari corsi di perfezionamento musicale con i
fisarmonicisti più importanti del panorama musicale internazionale, tra cui: Yuri Shishkin (Russia),
Friedrich Lips (Russia), Frank Angelis (Francia), Claudio Jacomucci (Italia), Pavel Fenyuk
(Ucraina), Vojin Vasovic (Serbia), Alexandre Dmitriev (Russia), Raimondas Sviackevicius
(Lituania), Cao Xiao-Quing (China), Peter Soave (USA), Vladimir Zubitsky (Ucraina), Max
Bonney (Francia).
Oltre alla carriera solistica, svolge una regolare attività concertistica con il collega e amico Samuele
Telari, con il quale ha formato il duo "Rison.An.Sa".
Attualmente è docente di fisarmonica presso la scuola secondaria di primo grado “A.M.Ricci” di
Rieti

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia