Alexander Frey, pianoforte

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - Alexander Frey, pianoforte

Biglietto 10€

ROBERT SCHUMANN
(1810-1856)

Kinderszenen (Scene dall’infanzia), opus 15
1. Von fremden Ländern und Menschen (Da terre e persone straniere)
2. Kuriose Geschichte (Una storia curiosa)
3. Hasche-Mann (Prendimi)
4. Bittendes Kind (Entrante bambino)
5. Glückes genug (Felicità perfetta)
6. Wichtige Begebenheit (Un evento importante)
7. Träumerei (Sognare)
8. Am Kamin (Accanto al caminetto)
9. Ritter von Steckenpferde (Cavaliere del cavallo a dondolo)
10. Fast zu Ernst (Quasi troppo serio)
11. Fürchtenmachen (Spaventosa)
12. Kind im Einschlummern (Bambino che si addormenta)
13. Der Dichter spricht (Parla il poeta)

Ich grolle nicht (Non ho rancore), arrangiamento di Alexander Frey
“Non provo rancore, anche se il mio cuore si sta spezzando”

Liebeslied (Canzone d’amore), arrangiamento di Franz Liszt
“Tu, anima mia, tu, cuore mio”

Faschingsschwank aus Wien (Scene dal carnevale di Vienna), opus 2
1. Sehr lebhaft 2. Romanze
3. Scherzino 4. Intermezzo 5. Finale

ALEXANDER FREY, pianoforte

Ricevendo consensi internazionali per il suo “genio ad ampio raggio” (Culture Today), la carriera unica di Alexander Frey definisce letteralmente la parola “virtuoso”. L’immensa vastità dei suoi successi e delle sue attività in così tanti generi musicali ha portato a molti risultati unici, e in molti casi storici, che hanno portato The Prague Post a osservare che “Alexander Frey ha avuto un enorme impatto sulla scena musicale europea oltre negli ultimi 15 anni. Frey è riuscito a cavalcare con successo la linea tra musica “classica” e musica “popolare” (probabilmente una demarcazione errata). È a suo agio con le sinfonie di Mahler (che può condurre dalla memoria) come lo è con la West Side Story di Bernstein “. Le sue performance molto acclamate come direttore, organista, pianista, clavicembalista e artista discografico lo hanno portato in giro per il mondo. Nel 2005 è diventato Billboard Classical Music Chart @ Top 10 Artist sia come direttore che pianista e si esibisce ogni anno con orchestre sinfoniche e come solista in tutto il mondo. Frey è molto richiesto come uno dei conduttori più versatili del mondo e gode di grande successo nella sala da concerto e nel teatro dell’opera, e nella musica di Hollywood e Broadway. Leonard Bernstein una volta si riferiva a lui come “uno spirito meraviglioso”.

Come pianista, organista e clavicembalista, Alexander Frey si è esibito con molte delle più grandi orchestre sinfoniche del mondo tra cui la Berlin Philharmonic Orchestra, la San Francisco Symphony, la Leipzig Gewandhaus Orchestra, l’Orchestra dell’Arena di Verona, la Munich Symphony Orchestra, l’Hollywood Bowl Orchestra, la Vienna Radio Symphony Orchestra (ORF), Rundfunk-Sinfonieorchester Berlin (Berlin Radio Symphony Orchestra), Deutsches Sinfonie-Orchester, Italiana (Milano), orchestra da camera del Palacio de Bellas Artes (il teatro dell’opera di Città del Messico), Bohemia Symphony Orchestra ( Praga), Orchestra Sinfonica del Cairo, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra da camera Stern (Praga) e l’orchestra del Teatro Regio di Torino (con cui è apparso come solista nei 3 concerti inaugurali che aprono il teatro lirico appena restaurato di Torino), tra gli altri conduttori come sotto conduttori come Claudio Abbado, John Mauceri, Michael Tilson Thomas e Howard Shore. Alexander Frey è un artista Steinway.

Riconosciuto come interprete principale del mondo per la musica per pianoforte di Korngold, oltre ad essere un rinomato artista di registrazione, la registrazione di Alexander Tray di Between Two Worlds di Korngold è stata inserita dalla Gramophone Magazine come una delle “250 più grandi registrazioni di tutti i tempi”. Le sue registrazioni della musica di Korngold sono state anche premiate con la Choice of the French Media Critics, la migliore registrazione dell’anno (Fi Magazine), la medaglia di bronzo del Festival di New York, Record of the Month (MusicWeb, UK), miglior CD strumentale di il mese (Galaxie Magazine, Canada) e il miglior CD del mese (Best New Classics). Le registrazioni di Frey possono essere trovate sulle etichette Koch International Classics, Decca, Deutsche Grammophon, Sony, Bach Guild, Red Seal e Pool. Alexander Frey performed the world premieres of Korngold’s Four Waltzes, the first public performance of his music for the film “Between Two Worlds” and the North American premiere of Waltz for Luzi.

Alexander Frey ha studiato pianoforte a Chicago per 22 anni con Gavin Williamson, uno degli ultimi collegamenti diretti al pianismo del XIX secolo. Frey ha studiato organo con Richard Webster e Edward Mondello, sempre a Chicago. Ha conseguito il Bachelor e il Master of Music (con lode) presso l’Università del Michigan, dove ha studiato organo con Robert Glasgow, dirigendo con Gustav Meier e composizione con William Albright e William Bolcom.

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia