M. Gaggini & G. Rovelli, clavicembali – F. Couperin

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - M. Gaggini & G. Rovelli, clavicembali - F. Couperin

François Couperin
Les Nations
Sonades et suites de simphonies en trio (1726)
(versione per due clavicembali)

Premier Ordre «La Françoise»
1. Sonade: Gravement – gayement – rondement – gayement – gravement – vivement Air. gracieusement – gayement
2. Allemande (sans lenteur)
3. Première Courante (noblement)
4. Seconde Courante (un peu plus viste)
5. Sarabande. Gravement
6. Gigue. Gaiement
7. Chaconne ou Passacaille. Modérément – Vif et marqué
8. Gavotte
9. Menuet

Seconde Ordre «L’Espagnole»
1. Sonade: Gravement et mesuré – Vivement – Doux et affectueusement – Légèrement – Gaiement – Air tendre – Vivement et marqué
2. Allemande. Gracieusement
3. Première Courante. Noblement
4. Seconde Courante. Un peu plus vivement
5. Sarabande . Gravement
6. Gigue lourée. Modérément
7. Gavotte. Tendrement, sans lenteur
8. Rondeau. Affectueusement
9. Bourrée et double de la bourrée précédente. Gaiement
10. Passacaille. Noblement et marqué – Vivement et fort

Marco Gaggini & Gianluca Rovelli, clavicembali

Biglietto 10€

MARCO GAGGINI
Nato nel 1984, inizia gli studi pianistici presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara, dove si diploma nel 2004 col massimo dei voti e la lode nella classe di Carlo Mascheroni. Dal 1999 al 2008 si perfeziona con Gloria Gili e Pier Narciso Masi, sia come solista che come camerista. Si diploma al Conservatorio di Milano in clavicembalo nel 2009, con il massimo dei voti e la lode, sotto la guida di Danilo Costantini. Fondamentale per la sua formazione clavicembalistica l’incontro con Christophe Rousset, con il quale prosegue gli studi fino al 2012. Nel 2008 vince il Primo Premio assoluto e un premio speciale per l’esecuzione di una Toccata di Frescobaldi all’XI concorso clavicembalistico “G.Gambi” di Pesaro. Nel 2009 gli viene assegnata una menzione speciale al Premio Nazionale delle Arti. Nel 2013 vince il Secondo Premio al concorso clavicembalistico europeo “Paola Bernardi”. È invitato regolarmente in importanti festival di musica antica italiani. Completa la sua formazione musicale laureandosi a pieni voti in Musicologia presso la Facoltà di Cremona; consegue successivamente la Laurea Magistrale presso l’Università di Firenze con il massimo dei voti e la lode.
Svolge un’intensa attività concertistica come solista e camerista. Il duo pianistico formato con Matteo Fossi, in oltre dieci anni di attività, si è esibito in Italia, Corea del Sud, Francia, Polonia, Austria e Ungheria. Il Duo ha all’attivo diverse incisioni discografiche per Universal, DECCA e Brilliant Classics, dedicate all’integrale dell’opera per due pianoforti di Bartók, Ligeti, Schönberg e Poulenc. Di prossima uscita il primo disco solistico con l’opera pianistica di Arnold Schönberg. Dal 2016 collabora con Gian Luca Rovelli per la riscoperta e la valorizzazione del repertorio per due clavicembali. Nel 2019 è stato pubblicato da Brilliant Classics il primo lavoro discografico del duo, dedicato a François Couperin.
Affianca all’attività concertistica quella didattica, insegnando pianoforte, musica da camera e clavicembalo presso importanti Istituzioni musicali italiane.

GIAN LUCA ROVELLI
Nasce nel 1983 e inizia gli studi musicali nella classe di pianoforte di Niccolò Parente presso il Conservatorio “G. Cantelli” di Novara. Prosegue gli studi con Gloria Gili, sotto la cui guida si diploma a pieni voti nel 2009 presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria (RO). Segue inoltre corsi di perfezionamento con Pier Narciso Masi.
Nel suo percorso musicale diventa fondamentale l’incontro con Emilia Fadini: nel 2009 inizia lo studio del clavicembalo, delle prassi esecutive barocche e rinascimentali e della pratica del basso continuo presso la Scuola Musicale di Milano. Segue corsi di perfezionamento con Fabio Bonizzoni e Ottavio Dantone.
Nel 2013 vince il Primo Premio al VI Concorso Nazionale di Clavicembalo di Acqui Terme (AL). Molto attivo come clavicembalista solista ed in formazioni da camera partecipa ad importanti Festival nazionali ed internazionali.

Dal 2015 è il continuista dell’ensemble Imaginaire sotto la direzione di Cristina Corrieri e con loro nel 2017 incide per Brilliant Classics l’integrale dei concerti di F. Durante.
Completa la sua formazione laureandosi nel 2014 al corso di Laurea Magistrale in Musicologia presso il dipartimento di Musicologia e Beni culturali di Cremona, Università degli studi di Pavia. Prosegue la ricerca musicologica collaborando con Emilia Fadini relativamente a studi sulla prassi esecutiva barocca e tardorinascimentale. A dicembre 2018 cura l’edizione critica delle due sonate per cembalo di Felice Alessandri per la casa editrice Armelin di Padova (ISMN 979-0-2158-2276-4). A gennaio 2019 viene pubblicato l’articolo Riflessioni intorno all’esecuzione del trillo in J. S. Bach scritto con Emilia Fadini per la rivista Rassegna Musicale Curci (anno LXXII n.1).
Dal 2016 collabora in duo di clavicembali con M. Gaggini. Il duo ha avuto il suo esordio discografico nel 2019 con l’incisione integrale dei trii di François Couperin per Brilliant Classics.

È docente di pianoforte per importanti istituzioni statali e private.

 

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia