R. La Ragion& M. Crosetto – mandolino & fortepiano

Monte Compatri (RM), Italia

Palazzo Annibaldeschi

6:30 PM

18.30 - R. La Ragione & M. Crosetto - mandolino & fortepiano

IL MANDOLINO DI BEETHOVEN

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 – Vienna, 1827)
Adagio ma non troppo in Mib maggiore
Sonatina in Do maggiore
Sonatina in Do minore
Andante con variazioni in re maggiore per Mandolino e Cembalo [1796]

Bartolomeo Bortolazzi (Toscolano Maderno, 1773 – Paraiba do Sul, 1846)
Sonata in Re maggiore op.9
per Pianoforte con accompagnamento di Mandolino [1804]

Giovanni Paisiello (Taranto, 9 maggio 1740 – Napoli, 5 giugno 1816)
Capriccio per Cembalo o Pian-forte e Violino (Mandolino)

Johann Nepomuk Hummel (Bratislava, 1778 – Weimar, 1837)
Grande Sonata per il Clavicembalo o Piano Forte con accompagnamento di Mandolino obbligato

Raffaele La Ragione, mandolino
Marco Crosetto, fortepiano

Biglietto 10€

Nato a Napoli nel 1986, intraprende lo studio del mandolino nella sua città per poi proseguire gli studi tra Padova e Milano con Ugo Orlandi, con il quale si diploma e con il quale ha condiviso numerose incisioni discografiche e pubblicazioni musicologiche. Da sempre interessato alla ricerca ed al repertorio storico del mandolino, ha conseguito una laurea all’Università di Bologna con una tesi dedicata alla dinastia napoletana dei Calace e cura le edizioni musicali della casa editrice NapoliNovecento. Ha effettuato concerti in tutta Italia, Europa ed Asia, collaborando con I Solisti Veneti, Orchestra Mozart, Seoul Philarmonic Orchestra, OSI – Orchestra della Svizzera Italiana, Silete Venti!, Greek National Opera, Motus Mandolin Quartet e direttori come Claudio Scimone, Claudio Abbado, Myung-Whun Chung, Arturo Tamayo. Ha effettuato numerose registrazioni radiofoniche e televisive (Radio3, RSI, Rai1, Rai2) oltre a cd e dvd (Outhere Music, Brilliant, Ermitage, Mondadori, Warner Classics). Attento anche alla musica leggera, fa parte dell’Orchestra Italiana di Renzo Arbore.

 

Ha studiato al Conservatorio di Torino, la sua città natale, pianoforte con Claudio Voghera; composizione, con Silvana Di Lotti e Alessandro Ruo Rui; clavicembalo, con Giorgio Tabacco. Ha perfezionato i suoi studi al CRR di Parigi, diplomandosi in Chef de chant per l’opera barocca con Stéphane Fuget e in clavicembalo con Noëlle Spieth e Béatrice Martin. Si è esibito, come solista e in formazione da camera, nei festival più prestigiosi del panorama europeo: il Festival di Ambronay, MA Festival di Bruges, Utrecht Oude Musik Festival, Monteverdi Festival di Cremona, MiTo Settembre Musica di Torino e Milano. Ha una collaborazione attiva con tutti i gruppi barocchi di Torino e la Pietà dei Turchini di Napoli. È co-fondatore de La Vaghezza, ensemble barocco, con cui ha vinto il I premio all’Haendel Göttingen Competition nel 2018. Tra i riconoscimenti ricevuti, segnaliamo il III premio al Concorso Internazionale di Clavicembalo Paola Bernardi di Bologna, nel 2015 e nel 2019; nel 2017, in duo con Mayah Kadish, il I premio al Concorso Internazionale Selifa. È stato semifinalista al concorso a Bruges nel 2018. Dal 2017, è accompagnatore al clavicembalo nei DMA dei Conservatori di Musica di Torino, Cuneo e Novara.

Venue Details

Palazzo Annibaldeschi Via Annibaldeschi, 2
Monte Compatri (RM), 00077
Italia